16.1 C
Milano
giovedì, Settembre 23, 2021

Buy now

Valentino Rossi: ritiro, età, oggi, Ducati, 2022

Valentino Rossi oggi

Rossi Valentino è un pilota motociclistico e dirigente sportivo italiano. Tra i piloti più titolati del motociclismo, in virtù dei nove titoli mondiali conquistati (cinque dei quali vinti consecutivamente tra il 2001 e il 2005), è l’unico pilota nella storia del motomondiale ad aver vinto il titolo in quattro classi differenti: 125 (1), 250 (1), 500 (1) e MotoGP (6). Dal 2014 è proprietario dello SKY Racing Team VR46.

Valentino Rossi news: età e vita privata

Figlio di Graziano Rossi, a sua volta pilota motociclistico a cavallo degli anni 1970 e 1980, nasce a Urbino per poi crescere a Tavullia, in provincia di Pesaro e Urbino. Oggi ha 42 anni. Grazie alla passione motociclistica del padre, Valentino vive fin dal suo primo anno di vita a contatto con i motori:

Nel corso della sua carriera professionistica ha sempre usato il 46 come numero di gara, anche nelle annate in cui ha avuto la possibilità di sfoggiare l’1 di campione in carica, poiché questo era il numero precedentemente utilizzato nel motomondiale sia dal padre, sia successivamente da un pilota giapponese di cui era molto appassionato, Norifumi Abe; da quest’ultimo Rossi trasse inoltre spunto per il suo primo soprannome agli esordi in classe 125, Rossifumi, cui seguì Valentinik con il passaggio in classe 250 e infine The Doctor dopo il primo titolo conseguito nella classe regina. Ha un fratello minore da parte di madre, Luca Marini, anche lui pilota motociclistico.

News Valentino Rossi: Ducati

Approdato a Borgo Panigale con la prospettiva di dare vita a «un accoppiamento tutto italiano» e vittorioso «come lo era stato quello fenomenale tra Agostini e la MV Agusta», tali aspettative saranno però seccamente smentite dal verdetto della pista: nel biennio trascorso in Ducati, decisamente tribolato e avaro di soddisfazioni, il pesarese non ottiene alcuna vittoria, collezionando come massimo bottino appena tre podi. Rossi non riesce ad adattarsi allo stile irruento della Desmosedici, una moto che non permetteva di essere guidata in una maniera che fosse all’altezza delle rivali, costringendo l’italiano e il compagno di squadra Hayden ad adottare rischiose e spesso infruttuose condotte di gara. Nonostante il pesante rinnovamento apportato alla moto bolognese per il 2012 — molto discusso tra il popolo ducatista poiché mette da parte uno dei tratti distintivi del marchio, ovvero il telaio a traliccio —, la cosa non sortisce effetti sul feeling di guida; a parere di Rossi, anche per l’atteggiamento del gruppo dirigente e tecnico di Borgo Panigale, restìo ad accogliere le richieste dei piloti.

Il motomondiale 2011 inizia con un settimo posto in Qatar, mentre per il suo primo podio con la Ducati, che rimarrà l’unico dell’anno, Rossi deve attendere Le Mans dov’è terzo al traguardo, alle spalle di Stoner e Dovizioso. Le grandi difficoltà che Rossi incontra nel cercare di domare l’irruenza della Desmosedici, ne falcidiano anche il corpo: su tutte, in Giappone cade e si ritira, subendo una frattura parziale al quinto dito della mano. A corollario di un anno negativo, il 23 ottobre 2011, durante il secondo giro del Gran Premio della Malesia, rimane coinvolto con Edwards nell’incidente che porta alla morte di Marco Simoncelli, suo amico, abituale compagno di allenamento oltreché rivale in pista.  Due settimane dopo, chiuso con l’ennesimo ritiro dell’anno anche l’ultimo appuntamento di Valencia, conclude il campionato a un anonimo settimo posto; per la prima volta da quando gareggia nel motomondiale, inoltre, non riesce a vincere neanche una gara in stagione.

Rossi in azione nel Gran Premio d’Australia 2012

L’avvio del motomondiale 2012, con il regolamento MotoGP passato nel frattempo a una cilindrata di 1000 cm³, non mostra cambi di passo nel rapporto tra Rossi e la Ducati, con l’unica eccezione del Gran Premio di Francia dove, perlopiù sfruttando le particolari condizioni di gara bagnata, riesce ad artigliare un’insperata seconda posizione superando Stoner all’ultimo giro, ottenendo il primo podio stagionale che dedicherà all’amico Simoncelli recentemente scomparso. Preso atto di un fallimentare matrimonio, di fatto mai nato e ormai avversato da entrambe le parti, nell’estate 2012 la casa di Borgo Panigale ufficializza la fine del rapporto con Rossi al termine dell’anno; poco dopo la Yamaha comunica di aver trovato un accordo col pilota italiano per un suo ritorno alla casa giapponese. Prima di scendere dalla Desmosedici, Rossi trova il tempo di ottenere il secondo e ultimo podio stagionale a Misano, dove chiude secondo, terminando infine la stagione al sesto posto. Durante questo difficile biennio, si afferma comunque quale migliore ducatista quanto a risultati.

Related Articles

Ristorante Slowsud Milano: menu, delivery, i piatti tipici

"Siamo Alessandra, Luca, Tony, Umberto e Andrea. Tutti e cinque veniamo da giù, chi da Siracusa, chi da Catania e una sola da Foggia....

Ristorante IT Milano: menu, proprietario, lo speciale menu degustazione

Ristorante it Milano indirizzo ristorante it Milano telefono It ristorante Milano presenta un menu mediterraneo creativo progettato dallo chef due Stelle MICHELIN Nino Di Costanzo....

Lo stesso account WhatsApp su più dispositivi? Tra poco sarà possibile

La funzionalità per dispositivi multipli di WhatsApp è nelle fasi finali di test per Android, iOS e desktop. La novità, già individuata in fase...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

22,291FansLike
0FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -

Latest Articles

Ristorante Slowsud Milano: menu, delivery, i piatti tipici

"Siamo Alessandra, Luca, Tony, Umberto e Andrea. Tutti e cinque veniamo da giù, chi da Siracusa, chi da Catania e una sola da Foggia....

Ristorante IT Milano: menu, proprietario, lo speciale menu degustazione

Ristorante it Milano indirizzo ristorante it Milano telefono It ristorante Milano presenta un menu mediterraneo creativo progettato dallo chef due Stelle MICHELIN Nino Di Costanzo....

Lo stesso account WhatsApp su più dispositivi? Tra poco sarà possibile

La funzionalità per dispositivi multipli di WhatsApp è nelle fasi finali di test per Android, iOS e desktop. La novità, già individuata in fase...

L’alimentazione corretta passa da questi minerali: l’importanza di calcio, potassio, fosforo e magnesio

Durante i mesi estivi, specialmente nel periodo di ferie, siamo inevitabilmente più portati ad uscire, recandoci spesso in ristoranti, trattorie, pizzerie, enoteche. Frequentare i...

La sindrome da sovrallenamento. Cause e sintomi

La Sindrome da sovrallenamento è l’insieme di sintomi che si manifestano in seguito a un periodo di allenamento molto intenso. L’organismo in pratica non...