Milano, ventenne accoltella il padre dopo una lite

Attorno alle 7.00 del mattino del 5 luglio, un ragazzo di 20 anni ha accoltellato il padre di 51 alla testa e al braccio dopo una violenta lite. Il fatto si è consumato in un condominio di Via Patroclo, zona San Siro.

Secondo quanto si apprende dai media locali, l’uomo è ricoverato a Niguarda, ospedale dove è stato trasportato in codice rosso, e non sarebbe in pericolo di vita.

La madre del ragazzo, nel tentativo di separare il figlio e il marito, è rimasta lievemente ferita ed è stata portata in codice verde all’ospedale di Niguarda. ll giovane, già noto alle Forze dell’Ordine per la sua abitudine al consumo di stupefacenti, avrebbe, secondo le ricostruzioni, accoltellato il padre utilizzando una mannaia per tagliare il pollo.

L’alterco sarebbe scoppiato a seguito del suo ennesimo rientro alle 6 del mattino. Dopo l’intervento della polizia sul posto, il ragazzo è stato arrestato per tentato omicidio poco fuori dall’abitazione e portato al Fatebenefratelli, dove, come riportato dai media nella giornata del 5 luglio, si trovava piantonato dalla polizia.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news.


  1. Telegram - Gruppo base