Taxisti abusivi, le nuove azioni di contrasto a Milano

Comune di Milano, Prefettura e sindacati hanno firmato un protocollo finalizzato a contrastare il fenomeno dei taxisti abusivi sotto la Madonnina.

Controlli e campagne informative

Le azioni di contrasto all’abusivismo tra i taxisti a Milano sono molteplici. Nel protocollo sopra citato, infatti, si parla di campagne informative innanzitutto. Il focus è più ampio e comprende anche l’aumento dei posti in aree strategiche, come per esempio i locali notturni e gli hotel.

Da non dimenticare sono ovviamente i controlli nelle zone dove normalmente i taxisti abusivi intercettano i turisti (p.e. le stazioni). Come riportato su Milano Today, i contenuti del protocollo sono stati commentati dalla vicesindaca Anna Scavuzzo – che è anche assessora alla Sicurezza – e dall’assessore alla Mobilità e ai Trasporti Marco Granelli.

I due politici hanno sottolineato l’importanza di questa svolta ai fini della lotta all’abusivismo e per il miglioramento del trasporto pubblico non di linea. Tra gli obiettivi del contrasto all’illegalità rientra chiaramente la tutela di chi lavora, il tutto senza trascurare la modernizzazione dei servizi e l’incentivo all’utilizzo di pagamenti elettronici.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news.


  1. Telegram - Gruppo base