Home News Superenalotto il jackpot gli ha stravolto la vita, sono bastati 2 euro:...

Superenalotto il jackpot gli ha stravolto la vita, sono bastati 2 euro: un sogno

Il Superenalotto è senza dubbio alcuno, oggi, il gioco più amato dagli italiani. Ovviamente il motivo è di puro interesse.

Mai nella storia del nostro paese e chiaramente dei concorsi a premio che ne hanno fatto parte si è verificata una cosa simile a quella innescata proprio dal Superenalotto. Attualmente il jackpot proprio messo in palio dal gioco con il “6” vincente parla di una cifra assolutamente sopra ogni aspettativa, sopra ogni immaginazione: 354 milioni di euro. Basti pensare che il record attuale di vincita nel nostro paese è sotto di ben 100 milioni e anche più.

vincite jackpot
contocorrenteonline.it

Proprio la vincita sottolineata in precedenza, quella da 209 milioni di euro, rappresenta l’attuale record per il nostro paese. La giocata vincente fu realizzata a Lodi nel 2019. Da quel momento in poi mai nessuno ha conquistato una simile somma o meglio ancora una cifra ancora più alta. Ci troviamo di fronte a qualcosa finora impossibile da considerare ma è chiaro che a breve il record sarà letteralmente stracciato dal nuovo jackpot già a quota 354 milioni di euro, per l’appunto.

La giocata dei record, quella di Lodi per intenderci fu realizzata puntando la somma di soli 2 euro. La modalità di gioco in questione era Quick Pick, sistema che al momento, in modo del tutto casuale crea combinazioni di numeri, per intenderci. La persona in questione, il giocatore fortunato insomma riuscì quindi a portare a casa l’incredibile somma, per l’epoca, di 209 milioni di euro. Il tutto ebbe luogo presso il “Bar Marino” della città lombarda.

Ovviamente nonostante il record incredibile detenuto la città di Lodi non è l’unica ad aver visto nel corso degli anni vere e proprie piogge di milioni cadere addosso a fortunati cittadini. L’ultima vincita al Superenalotto, ad esempio, datata maggio 2021, è altrettanto intrigante. Realizzata con una giocata da pochi euro nel piccolo comune marchigiano di Montappone. Vincita conquistata nell’occasione specifica, ben 156 milioni di euro.

Quali sono state, insomma, nel corso degli anni le più importanti vincite realizzate al Superenalotto nel nostro paese? Chiaramente escludendo quella dei record di Lodi e l’ultima di Montappone.  A Vibo Valentia, nel 2016 un 6 al Superenalotto frutta al fortunato vincitore 163.538.706 di euro con una giocata effettuata presso la tabaccheria Lo Bianco di Vibo Valentia.

A Bagnone in provincia di Massa-Carrara, il 22 agosto 2009 si vincono 147.807.299,08 euro grazie alla giocata vincente di un fortunato giocatore. A Parma e Pistoia, invece nel 2010 vincita di doppia di ben 139 milioni di euro. A Caltanissetta  arrivano grazie al solito 6 ben 130 milioni di euro nell’aprile del 2018. A Catania, il 23 ottobre 2008 la Sicilia aveva infatti battuto un altro con un 6 da ben vincita 100 milioni di euro. Sempre a Catania, poi, ma nel maggio del 2012 un altro 6 da ben 94.836.378,29 euro.

Superenalotto il record che ha cambiato ogni cosa: le vincite più alte mai realizzate in Italia

Si vince inoltre a Padova con un 6 da 93.720.843,46 euro conquistato nel febbraio del 2017. Numerose le vincite, certo, non c’è che dire, ma la più bella come spesso accade sarà per tutti la prossima. Di questo passo il fortunato neo vincitore potrà davvero immaginare come nessun altro vincitore del Superenalotto nel nostro paese. Gli occhi e le menti dei cittadini sono già tutte proiettate a quello che sarà il momento della prossima fatidica estrazione vincente.

Dinamiche assolutamente eccezionali, insomma, capaci di stravolgere tutto quello che di fatto riguarda la vita di un cittadino qualunque. Il gioco insomma oggi è motore di speranza, considerati i tempi che corrono e tutto quello che di fatto circonda attualmente il nostro paese. Vincere è la parola d’ordine per cambiare vita e non solo. Vincere è la parola che tutti ormai hanno in mente da molti mesi. La speranza, la voglia di vedere qualcosa di diverso per se stessi. La necessità di uscire da qualcosa che ormai, spesso, non si sa più gestire.