Legge 104, tutti gli sconti possibili: dall’auto allo smartphone

La Legge 104 è conosciuta soprattutto per i permessi lavorativi, ma permette anche di avere sconti su alcuni acquisti.

Le persone con disabilità che possono avere accesso a questa norma hanno diritto non solo ad una pensione o all’accompagnamento, ma anche ad alcuni sconti.

Legge 104
Eco di Milano

Moltissimi sconti sono riservati a servizi che possono essere utili ad una persona disabile. Ma tra questi figurano anche alcuni beni di largo consumo ormai diventati cruciali per la vita di chiunque. Dagli smartphone alle automobili, ecco tutti i vantaggi che sono disponibili per chi ha diritto alla Legge 104

Legge 104, in cosa consiste e a chi spetta

La Legge 104 fu pensata negli anni 90 per semplificare l’assistenza ai disabili e la vita degli stessi. Copre una serie di tematiche, dal lavoro agli sconti fiscali, e da allora ha aiutato migliaia di famiglie. La legge include tutti coloro che hanno una ridotta capacità lavorativa, sotto il 67%, ma che hanno versato almeno 5 anni di contributi di cui 3 negli ultimi 5 anni. A queste persone lo Stato fornisce un assegno di invalidità secondo i criteri stabiliti dalla legge.

Oltre alla pensione la Legge 104 garantisce ai disabili o agli accompagnatori di persone disabili alcuni permessi dal lavoro. Si tratta di permessi orari distribuibili su tutto un mese, oppure di tre giorni al mese a seconda delle necessità del malato. Questi permettono di assistere il disabile o di ricevere prestazioni mediche necessarie alla cura della malattia. I permessi sono disponibili solo nel caso il disabile non sia ricoverato in una struttura apposita, e abbia quindi bisogno delle cure di un familiare.

che sconti si possono ottenere con la legge 104?

La Legge 104 del 1992 permette anche di ottenere alcuni vantaggi fiscali e sconti. Si parte dalla detrazione IRPEF per le spese in sussidi tecnici ed informatici che ammonta al 19%. Gli stessi prodotti hanno anche l’IVA agevolata al 4%. Per i non udenti c’è poi una detrazione IRPEF del 19% sui servizi di interpretariato. Un esempio dei prodotto acquistabili con la legge 104 sono alcuni tipi di smartphone.

Questi dispositivi devono però avere un’utilità reale per il disabile che li acquista. Devono per esempio essere dotati di un dispositivo che permetta di avvisare i familiari in caso di problemi. In generale ogni acquisto agevolato degli sconti della Legge 104 deve facilitare la vita del disabile. Gli stessi vantaggi, quindi la riduzione di IRPEF e IVA, si applicano anche all’acquisto di un’automobile con apposite funzioni che facilitino la mobilità della persona disabile. Inoltre i titolari della Legge 104 sono esentati dal pagamento del bollo.