Superenalotto, 91 giorni di tempo per incassare 314 milioni! Poi… spariscono

Fare 6 al SuperEnalotto è il sogno di tanti italiani che ad ogni estrazione sperano di leggere i numeri vincenti. Il jackpot è arrivato a 314 milioni di euro, ma come ritirare un’eventuale vincita?

“Buongiorno, sono il vincitore del SuperEnalotto e vorrei ritirare i miei 314 milioni di euro”. La realtà è un po’ diversa.

superenalotto come riscuotere
eco di milano

Continua la caccia al 6 del SuperEnalotto. L’ultima estrazione non si è rivelata decisiva e, dunque, le speranze per i giocatori sono ancora vive. Siamo arrivati ai livelli più alti mai raggiunti della storia del gioco d’azzardo tra i preferiti degli italiani. Parliamo di 314 milioni di euro, un importo nettamente superiore rispetto all’ultima sostanziosa vincita registrata a Lodi nel 2019, 209,1 milioni di euro. Per quanto riguarda tempi più recenti, il 6 è stato centrato nel 2021 in provincia di Fermo, a Montappone per l’esattezza, con la vittoria di “solo” 156 milioni di euro. Cifre che danno alla testa – e non è solo un modo di dire – che rendono l’attesa per la nuova estrazione ancora più frenetica. Ma in caso di vittoria come si potranno riscuotere i 314 milioni di euro?

SuperEnalotto, come riscuotere i soldi

Mettiamo il caso che la fortuna si svegli e decida di baciare un giocatore durante la prossima estrazione del SuperEnalotto. I 314 milioni di euro verrebbero finalmente assegnati e il fortunato vincitore – sperando che se ne accorga – sarebbe chiamato a ritirare l’enorme bottino.

Innanzitutto occorre sapere che sull’importo verrà applicata una riduzione del 20% ossia 60,900 milioni di euro nel caso del jackpot attuale. Rimarrebbe comunque una somma considerevole. (243.600 mila euro). Il vincitore, poi, è colui che possiede la ricevuta di gioco dato che rappresenta un titolo al portatore. Solo l’originale è valido al fine della riscossione del premio. Non sono accettate foto o fotocopie. Inoltre la ricevuta dovrà essere integra e perfettamente leggibile.

L’iter da seguire

Il vincitore dovrà recarsi presso l’Ufficio Premi Sisal (a Milano in via Toqueville 13 o a Roma in via Sacco e Vanzetti 89) con la carta di identità, il codice fiscale e la ricevuta di gioco con i numeri vincenti, fisica o telematica in base alla modalità di gioco. Non occorre che sia accompagnato da parenti, amici, rappresentanti della banca presso cui si ha il conto, notai. Sarà necessario, però, essere in possesso dell’IBAN su cui i soldi dovranno essere versati. I contanti sono esclusi senza ombra di dubbio.

La riscossione dovrà necessariamente avvenire entro 90 giorni dalla pubblicazione dei numeri nel Bollettino Ufficiale e il pagamento entro il 91esimo giorno solare dalla pubblicazione (in caso di vincite superiori al milione di euro) oppure entro 30 giorni per somme inferiori al milione.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Infine, ricordiamo che la privacy del vincitore sarà garantita. Nessuno dovrà venire a conoscenza del nome del giocatore baciato dalla dea Fortuna.