l’Inps attiva un nuovo modo per comunicare: senza Spid, rapido e veloce

La trasformazione digitale ha aperto a nuovi metodi di comunicazione. Vediamo come si sta organizzando l’istituto di previdenza.

I servizi erogati al cittadino da Inps, Agenzia delle Entrate, Comuni ed enti vari sono sempre più digitali.

nuovi metodi per comunicare con l'Inps
Eco di Milano

L’ultimo step verso la digitalizzazione è avvenuta negli ultimi anni, visti anche i problemi logistici legati all’emergenza covid – 19. Nell’ultimo periodo, si è scoperta la comodità di fare il disbrigo di pratiche burocratiche comodamente da casa. Il tutto, accedendo con le proprie utenze dal computer. In questo articolo, vedremo nello specifico come procede in tal senso l’Inps. Che oramai permette al cittadino di verificare qualsiasi dato accedendo nella propria area riservata.

Come fare per accedere al portale Inps

E’ possibile accedere al portale Inps attraverso l’utilizzo dello Spid (l’identità digitale). Ma non solo. Infatti, visto le difficoltà di alcune categorie per avere lo Spid, si è data la possibilità di accedere ai servizi My Inps attraverso la CIE (carta d’identità elettronica). Affinché questa semplificazione venga completata si attende solo l’attivazione di un’apposita applicazione. In questo modo, verificare i propri dati presenti nel sito Inps sarà un gioco da ragazzi. Inoltre, l’istituto di previdenza sociale ha attivato un nuovo servizio di comunicazione a mezzo PEC. In modo tale da poter comunicare con l’ente in maniera veloce.

Come funziona il servizio di PEC

Dunque, tramite posta elettronica certificata si potrà comunicare in maniera veloce con l’Inps. La PEC è una casella di posta elettronica che ha valore legale. Dunque, si potrà comunicare in maniera sicura e con uno strumento che ha validità giuridica. Ottenendo, in tempo reale il riscontro dell’avvenuto invio e consegna del messaggio di posta elettronica al destinatario. Solitamente, il privato cittadino non ha un indirizzo di PEC. A questo però si può ovviare creando la propria email certificata, in maniera rapida e veloce. Rispetto alla mail tradizionale ha un costo, che dipende dal gestore del servizio. In ogni caso, spendendo una cifra non molto alta, si potrà avere un nuovo servizio di comunicazione.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Come attivare il servizio di PEC

Capito che avere una posta elettronica certificata conviene, bisogna comunicare all’Inps che si vogliono ricevere le future comunicazione in questa maniera. Per farlo, è necessario accedere al portale My Inps, cliccando nella sezione gestione consensi. In questo modo, le future comunicazioni arriveranno mediante PEC al posto delle comunicazioni cartacee. Ovviamente, bisognerà inserire i dati personali e l’indirizzo di PEC. Infine, ricordiamo di prestare la massima attenzione, in quanto qualsiasi altra comunicazione che possa arrivare tramite email ordinaria dall’Inps potrebbe trattarsi di una truffa.