WhatsApp non funziona più, ogni ipotesi è possibile: cosa sta succedendo

WhatsApp non funziona, è down in tante zone italiane dalle ore 9.00 di questa mattina del 25 ottobre. Cosa sta accadendo?

L’applicazione di messagistica ha lasciato tanti italiani senza possibilità di chattare. Al momento WhatsApp sembrerebbe non funzionare in buona parte dell’Italia.

WhatsApp non funziona
Canva

Durante le prime ore del 25 ottobre sono giunte a Downdetector numerose segnalazioni su un malfunzionamento di WhatsApp. Gli utenti si sono accorti dell’impossibilità di messaggiare sull’applicazione e hanno immediatamente segnalato la problematica. Il servizio è down, non si riesce ad avviare chat né a ricevere i messaggi. Non è possibile nemmeno configurare la versione browser utilizzando il menù dei dispositivi collegati. Il disservizio riguarda, al momento, solo WhatsApp mentre gli altri social Meta – Facebook e Instagram – sembrano funzionare correttamente. Non è la prima volta che l’app risulta offline e si spera che le difficoltà possano essere risolte il prima possibile. Al momento non giungono indicazioni ufficiali ma indiscrezioni segnalano problemi non solo in Italia ma anche in Europa e in gran parte del mondo.

WhatsApp non funziona, le città coinvolte

Al momento giungono segnalazioni da Milano, Torino, Roma, Napoli, Bologna, Perugia e Bari. I problemi sono iniziati intorno alle 9 e con il passare dei minuti sempre più zone sono coinvolte dall’interruzione del servizio di WhatsApp. In realtà le difficoltà di invio e ricezione dei messaggi sono iniziate ieri, 24 ottobre, intorno alle ore 18.00. Migliaia di segnalazioni sono giunte e sembrava che il problema di fosse risolto.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Stamattina, invece, l’app è nuovamente down e non se ne conoscono al momento le cause né la portata del disservizio. Non appena giungeranno novità vi aggiorneremo sulla situazione.