Gratta e vinci, il trionfo è al plurale: “Incredulo, non credevo fosse vero”

Una straordinaria esperienza nata quasi per caso. Il successo colto cosi all’improvviso nel momento giusto.
Vincere può spesso rappresentare un vero incubo, la speranza di trionfare insomma, potrebbe portare ad una condizione in cui si rischia di sentirsi letteralmente tormentati dalla sconfitta. Vincere, è la soluzione, certo, ma la sua idea, l’ambizione di farlo può portare ad altro tipo di sentimenti. Per fortuna ogni tanto quella che si prova è la giusta sensazione legata alla vittoria.
vittoria con il gratta e vinci
foto adobe

Quello che è successo ha davvero dell’incredibile. Una storia unica nel suo genere, una vicenda che ha fatto sognare milioni di giocatori una volta diffusa la notizia. Vincere in questo modo insomma è qualcosa di unico. Il successo di famiglia, cosi potrebbe essere sintetizzato il tutto. Il Gratta e vinci che ancora una volta mette al centro di tutto la speranza ritrovata, la possibilità di iniziare una nuova vita, di dimenticare il passato.

Oggi più che mai i cittadini hanno bisogno di sperare. In un futuro migliore, dove la crisi rappresenti soltanto un brutto ricordo. In un eventuale domani, ipotetico più che mai si ambisce al successo, alla tranquillità, alla serenità economica, condizioni che in questa fase milioni e milioni di donne e uomini sognano come mai, forse, negli da qualche decennio a questa parte. L’impatto della crisi, del disagio, è troppo forte oggi, per non sognare qualcosa di simile.

Nel nostro paese cosi come nel resto del mondo la speranza è legata senza ombra di dubbio anche e soprattutto al gioco. Quale dinamica potrebbe assicurare cifre altissime nel giro di pochissimo tempo. Cifre tali da poter mettere in soffitta ogni ansia, ogni preoccupazione di natura economica. La possibilità concreta di guardare al domani senza alcun tipo di preoccupazione che provenga da conti, debiti e quant’altro. Sognare, insomma, è quasi un obbligo in alcuni casi.

Gratta e vinci, il trionfo è al plurale: pioggia di milioni su una intera famiglia

La notizia in questione arriva dal Canada, dove una intera famiglia ha letteralmente trionfato grazie ad un biglietto Gratta e vinci acquistato quasi per caso. Un sogno ad occhi aperti insomma per i componenti del nucleo in questione. 2 milioni di dollari strappati via nel migliore dei modi, tutto all’improvviso, quasi a voler in qualche modo prendere al volo una occasione davvero irripetibile. Il tutto si è svolto nell’arco di pochissimi minuti.

Patricia Swayze, Natasha Chenier e Ross Albanese, tutti di Hamilton, e Shawnna Chenier di Gander, sono i protagonisti assoluti di una vittoria davvero incredibile concretizzatasi graie al concorso Instant $ 2 Million Extreme. Esperienza di gruppo nel vero senso della parola, qualcosa di unico, irripetibile, una situazione inimmaginabile che visto tutti protagonisti e che cambierà per sempre le proprie esistenze. Questo è poco ma sicuro.

Quando ho grattato il biglietto e ho visto i 2 milioni di dollari, non potevo crederci –  ha dichiarato Swayze – sono corso da Natasha per mostrarglielo e lei mi ha suggerito di controllare l’app OLG per essere sicuri. Ero incredulo“. Ogni vincitore ha già una idea chiara di cosa potrebbe fare con la vincita. Vacanze, casa da acquistare, posizioni da normalizzare, in alcuni casi. Tutti insomma hanno già compreso l’incredibile portata di quanto è accaduto loro. Un momento magico, unico, di quelli realmente indimenticabili.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo