Superbonus 110, il nuovo chiarimento su come ottenere i contributi

Residenti e non residenti che possiedono o detengono immobili oggetto di interventi agevolati, possono beneficiare delle indennità abitative previste dal Superbonus 110% se ne sostengono le spese.

Ai sensi della Circolare n. 24 pubblicata in data 08.08.2020, i soggetti che non possiedono reddito imponibile non possono beneficiare delle agevolazioni fiscali.

case antisismiche fonte pixabay
case antisismiche fonte pixabay

Il Superbonus 110% è stato introdotto con il Decreto n.34/2020 (Decreto Rilancio, art.119), poi convertito nella Legge n. 77/2020. Consente di realizzare interventi di ristrutturazione edilizia volti al miglioramento energetico degli edifici esistenti (ex Ecobonus), e per migliorare la sicurezza dal rischio sismico (ex Sismabonus), ottenendo uno sconto fiscale del 110%.

Il Superbonus 110%, introdotto dal Decreto Rilancio, è un incentivo che consente ai beneficiari di realizzare opere di miglioramento delle prestazioni energetiche. Riguarda anche la riqualificazione della sicurezza sismica senza dover sostenere alcun tipo di costo.

Il periodo di validità di tale incentivo è da utilizzare per i beneficiari che effettuano i lavori di ristrutturazione a partire dal 1 luglio 2020 fino al 31 dicembre 2022. In alcuni casi fino al 2023.

Grazie al Superbonus 110% potrai contare su una detrazione del 110% delle spese sostenute per gli interventi di riqualificazione. C’è la limitazione a non più di due immobili di proprietà .

Le franchigie comprendono anche le spese necessarie all’esecuzione dei lavori, quali le spese relative alla progettazione, alla dismissione e gli onorari di professionisti e perizie.

Chi non vuole utilizzare il credito d’imposta ha altre due opzioni tra cui scegliere. Si tratta di percorsi quali lo sconto in fattura o la cessione del credito a terzi come banche e intermediari finanziari, svolgendo i lavori a costo zero.

Quali sono i requisiti di accesso per il Superbonus 110%?

Per usufruire del Superbonus 110% sono richiesti alcuni requisiti (o restrizioni) di accesso:

Per procedere all’erogazione del bonus deve essere garantito un miglioramento di almeno 2 classi energetiche.

Il miglioramento delle classi energetiche deve essere certificato tramite Attestato di Prestazione Energetica (APE), rilasciato da un tecnico abilitato.

Il bonus può essere erogato anche se gli interventi contribuiscono a ridurre il rischio sismico.

Secondo l’Agenzia delle Entrate, il Superbonus 110% per l’acquisto di case antisismiche spetta solo nel caso in cui l’atto di compravendita definitivo sia sottoscritto entro il 30 giugno 2022, non trovando applicazione le proroghe previste dalla Legge di Bilancio 2022 e dal Decreto Aiuti. Dunque, il rinvio a novembre 2022 preclude l’applicazione della massima detrazione.

Nell’Ecobonus sono consentiti gli interventi di guida e traino. Gli interventi al traino devono essere effettuati contestualmente ad alcuni fondamentali interventi di base.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news.


  1. Telegram - Gruppo base