26.6 C
Milano
venerdì, Settembre 17, 2021

Buy now

Intossicazione alimentare: sintomi, rimedi, quanto dura, febbre

Intossicazione alimentare cosa fare

L’intossicazione alimentare, chiamata anche malattia di origine alimentare, è una malattia causata dal consumo di cibo contaminato. Gli organismi infettivi – inclusi batteri, virus e parassiti – o le loro tossine sono le cause più comuni di intossicazione alimentare. Gli organismi infettivi o le loro tossine possono contaminare il cibo in qualsiasi punto della lavorazione o della produzione. La contaminazione può avvenire anche a casa se il cibo viene manipolato o cucinato in modo scorretto.

Sintomi intossicazione alimentare

I sintomi dell’intossicazione alimentare, che possono verificarsi entro poche ore dal consumo di cibo contaminato, spesso includono nausea, vomito o diarrea. Il più delle volte, l’intossicazione alimentare è lieve e si risolve senza trattamento. Ma alcune persone hanno bisogno di andare in ospedale. I sintomi dell’intossicazione alimentare variano a seconda della fonte di contaminazione. La maggior parte dei tipi di intossicazione alimentare causa uno o più dei seguenti segni e sintomi da intossicazione alimentare:

Nausea
Vomito
Diarrea acquosa o sanguinolenta
Dolore e crampi addominali
Febbre
Segni e sintomi possono iniziare entro poche ore dopo aver mangiato il cibo contaminato, oppure possono iniziare giorni o addirittura settimane dopo. La malattia causata dall’intossicazione alimentare dura generalmente da poche ore a diversi giorni.

Quando consultare un medico

Se si verifica uno dei seguenti segni o sintomi, consultare un medico: episodi frequenti di vomito e incapacità di trattenere i liquidi
Vomito o feci sanguinolente
Diarrea per più di tre giorni
Dolore estremo o forti crampi addominali
Una temperatura orale superiore a 100,4 F (38 C)
Segni o sintomi di disidratazione – sete eccessiva, bocca secca, poca o nessuna minzione, grave debolezza, vertigini o stordimento.

Intossicazione alimentare rimedi

Il semplice riposo è un modo per aiutare il tuo corpo a guarire dall’intossicazione alimentare. Prendetevela comoda finché non vi sentite meglio. Inoltre, non mangiare o bere per alcune ore dopo l’inizio dei sintomi. Una volta che si inizia a mangiare e bere di nuovo, provare cibi delicati e insipidi, come cracker, e bevande sportive. Succhiare dei cubetti di ghiaccio per rimanere idratati. Una delle complicazioni più comuni di qualsiasi malattia di origine alimentare è la disidratazione, soprattutto tra i bambini piccoli e gli adulti più anziani. La condizione può essere fatale se non viene trattata subito.

La disidratazione dovuta ai sintomi comuni dell’intossicazione alimentare – diarrea e vomito – può farvi perdere molti liquidi in poco tempo. Una mancanza di liquidi nel corpo può causare stanchezza, debolezza e a volte anche battiti cardiaci irregolari. A meno che la disidratazione non sia grave, è spesso trattabile a casa e secondo le istruzioni del medico. Bevande sportive o acqua con compresse elettrolitiche possono di solito alleviare la disidratazione lieve. I casi gravi potrebbero richiedere di recarsi immediatamente in una clinica o in un ospedale per ricevere liquidi per via endovenosa (IV) direttamente nel corpo attraverso le vene.

Intossicazione alimentare sintomi e cura

I probiotici sono organismi che aiutano a mantenere il bioma intestinale sotto controllo. Tutti hanno batteri che vivono dentro di loro tutto il tempo. Alcuni di questi sono “batteri buoni” e altri sono “batteri cattivi”. L’intossicazione alimentare può alterare il delicato equilibrio di batteri buoni e cattivi nell’intestino. L’assunzione di probiotici può riportarlo in equilibrio. Possono anche rafforzare il tuo intestino per proteggerti da future malattie di origine alimentare.

Farmaci per intossicazione alimentare

I farmaci da banco possono fermare i sintomi dell’intossicazione alimentare. Il subsalicilato di bismuto – puoi conoscere questa medicina come Pepto-Bismol – può trattare la nausea e la diarrea. La loperamide – conosciuta come Imodium – è un antidiarroico che ferma la diarrea rallentando il processo digestivo. È importante notare che questi prodotti non sono generalmente destinati ai bambini. La Food and Drug Administration (FDA) raccomanda che i bambini piccoli con diarrea bevano liquidi e seguano la loro dieta regolare, anche se cambiamenti di dieta e soluzioni di reidratazione possono essere necessari se il problema continua.

Intossicazione alimentare cosa mangiare

La dieta BRAT è stata studiata appositamente per lo stomaco e consiste in banane, riso, salsa di mele e pane tostato. Mangia questo per tutto il tempo in cui non ti senti bene. Questa dieta contiene alimenti che aiutano a rendere le feci più solide e aiuta a reintegrare le sostanze nutritive che potresti aver perso durante la tua malattia. Se scegliete di non seguire questa dieta, assicuratevi di mangiare pasti più piccoli e a basso contenuto di grassi finché non vi sentite meglio.

Related Articles

Allenarsi da casa?Ecco quali sono le migliori app

A causa del lockdown molti hanno preferito allenarsi a casa e l'hanno reputato persino gradevole. In principio non si credeva fosse possibile e le...

Pane senza lievito? Ideale per le intolleranze

Avete mai provato la ricetta del pane senza lievito? E' ottima per chi è intollerante al lievito e assolutamente rapida e veloce. Buona anche...

Cambiare le abitudini alimentari? Meglio in due

Il detto "chi fa da se fa per tre" non sempre è valido. Secondo uno studio condotto da Lotte Verwely del Dipartimento di Cardiologia...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

22,291FansLike
0FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -

Latest Articles

Allenarsi da casa?Ecco quali sono le migliori app

A causa del lockdown molti hanno preferito allenarsi a casa e l'hanno reputato persino gradevole. In principio non si credeva fosse possibile e le...

Pane senza lievito? Ideale per le intolleranze

Avete mai provato la ricetta del pane senza lievito? E' ottima per chi è intollerante al lievito e assolutamente rapida e veloce. Buona anche...

Cambiare le abitudini alimentari? Meglio in due

Il detto "chi fa da se fa per tre" non sempre è valido. Secondo uno studio condotto da Lotte Verwely del Dipartimento di Cardiologia...

Piatti saporiti per mantenersi in forma: dal pesce al forno alla vellutata

Quali possono essere i piatti più indicati per mantenere la linea, concedendosi comunque il piacere di una pietanza gustosa e saporita? Mantenersi in forma...

C’è vita su Venere? Le ipotesi e le recenti scoperte della scienza

C’è “vita” su Venere? Un’ipotesi affascinante e, fino ad oggi, ritenuta impossibile date le infernali condizioni climatiche del gemello rovente della Terra. Uno studio...