26.6 C
Milano
venerdì, Settembre 17, 2021

Buy now

Stevia: controindicazioni, valori nutrizionali, è cancerogena

Che cos’è la stevia

La Stevia rebaudiana (stevia pianta) è una pianta angiosperma dicotiledone erbacea perenne, di piccole dimensioni, della famiglia delle Asteraceae (Compositae), nativa delle montagne fra Paraguay e Brasile. È nota per essere utilizzata come dolcificante ipocalorico naturale. La Stevia rebaudiana è una pianta perenne poco resistente al gelo, nei climi più caldi è coltivata solitamente come semi-perenne. Arriva a un‘altezza di mezzo metro circa. Le foglie sono lanceolate o ellittiche, con margine dentellato, sono alterne, semplici, verde scuro brillante e hanno una superficie ruvida, a volte un po’ pelosa. Ha fiori ermafroditi molto piccoli, numerosi, di colore biancastro, riuniti in capolini. Sono impollinati dagli insetti. La fioritura è tardo-autunnale. I frutti sono acheni dotati di un pappo lanuginoso che facilita il loro trasporto dal vento.

Stevia dolcificante

La stevia è conosciuta da molti popoli dell’area geografica sudamericana da diversi millenni, oltre che per il potere dolcificante delle sue foglie, anche per le proprietà medicinali, infatti è comunemente usata da secoli dai popoli indigeni del sud America per le sue doti antinfiammatorie e antiossidanti, ed è usata ancora oggi.

Viene usata come dolcificante, in quanto è molto più dolce del comune saccarosio. I principi attivi sono lo stevioside, e il rebaudioside A, che si trovano in tutte le parti della pianta ma sono più disponibili e concentrati nelle foglie, che quando sono seccate (disidratate), hanno un potere dolcificante (per effetto della miscela dei due componenti dolcificanti) da 150 a 250 volte il comune zucchero. Contrariamente allo zucchero i principi attivi non hanno alcun potere nutrizionale (zero calorie), e sono relativamente stabili nel tempo e alle alte temperature, per cui conservano perfettamente le loro caratteristiche anche in prodotti da forno o in bevande calde, diversamente da altri dolcificanti di sintesi come l’aspartame, che subisce degradazione.

Stevia controindicazioni: stevia fa male?

Alcuni prodotti contenenti stevia hanno anche alcoli di zucchero come l’eritritolo, che possono causare disturbi digestivi se consumati in grandi quantità. Usare la stevia è una strategia ragionevole per ridurre la quantità di zucchero che consumiamo, ha detto Marina Chaparro, una dietista e portavoce dell’Academy of Nutrition and Dietetics. “Ha il sapore senza aggiungere lo zucchero extra e influenzare lo zucchero nel sangue”, che è particolarmente utile per quelli con il diabete, ha detto. Raccomanda anche altre strategie per ridurre l’assunzione di zucchero, come aggiungere frutta fresca alla farina d’avena invece dello zucchero e bere acqua aromatizzata invece di soda.

Non è certo, però, se usare dolcificanti senza calorie come la stevia può ridurre l’apporto calorico. In uno studio è stato dimostrato che quando delle persone hanno bevuto una bevanda addolcita con stevia invece di zucchero al mattino, hanno compensato mangiando di più a pranzo, avendo più alti picchi di glicemia e insulina all’ora di pranzo.

Stevia cancerogena 

Lo zucchero è sicuramente un nutriente da salvaguardare da tutto e tutti, anche dalla Stevia ma se la Stevia sia o non sia cancerogena va chiarito partendo da quanto sancito dall’Efsa, l’Autorità Europea per la sicurezza alimentare,ovvero che “la Stevia non risulta essere né tossica né cancerogena per l’uomo”.

Related Articles

Allenarsi da casa?Ecco quali sono le migliori app

A causa del lockdown molti hanno preferito allenarsi a casa e l'hanno reputato persino gradevole. In principio non si credeva fosse possibile e le...

Pane senza lievito? Ideale per le intolleranze

Avete mai provato la ricetta del pane senza lievito? E' ottima per chi è intollerante al lievito e assolutamente rapida e veloce. Buona anche...

Cambiare le abitudini alimentari? Meglio in due

Il detto "chi fa da se fa per tre" non sempre è valido. Secondo uno studio condotto da Lotte Verwely del Dipartimento di Cardiologia...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

22,291FansLike
0FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -

Latest Articles

Allenarsi da casa?Ecco quali sono le migliori app

A causa del lockdown molti hanno preferito allenarsi a casa e l'hanno reputato persino gradevole. In principio non si credeva fosse possibile e le...

Pane senza lievito? Ideale per le intolleranze

Avete mai provato la ricetta del pane senza lievito? E' ottima per chi è intollerante al lievito e assolutamente rapida e veloce. Buona anche...

Cambiare le abitudini alimentari? Meglio in due

Il detto "chi fa da se fa per tre" non sempre è valido. Secondo uno studio condotto da Lotte Verwely del Dipartimento di Cardiologia...

Piatti saporiti per mantenersi in forma: dal pesce al forno alla vellutata

Quali possono essere i piatti più indicati per mantenere la linea, concedendosi comunque il piacere di una pietanza gustosa e saporita? Mantenersi in forma...

C’è vita su Venere? Le ipotesi e le recenti scoperte della scienza

C’è “vita” su Venere? Un’ipotesi affascinante e, fino ad oggi, ritenuta impossibile date le infernali condizioni climatiche del gemello rovente della Terra. Uno studio...